Aquila del Torre

La nostra missione

vino per natura

AZIENDA BIOLOGICA
Aquila del Torre è un' Azienda familiare il cui intento è quello di valorizzare il territorio di produzione di Savorgnano del Torre attraverso vini che ne esprimono le caratteristiche di freschezza e mineralità, puntando alla qualità prima di tutto. La qualità nasce in Campagna: la straordinaria attenzione riposta in tutte le pratiche manuali nelle vigne, porta alla piena, uniforme maturazione e sanità delle uve, garantita al consumatore attraverso la CERTIFICAZIONE BIOLOGICA da parte di Icea. Il percorso verso la qualità prosegue in Cantina: la trasformazione delle uve è rispettosa del lavoro fatto in Campagna con l'intento di esaltare le caratteristiche microclimatiche e trasferendo personalità in ogni vino.

Cornoletame
Il preparato principe dell'agricoltura biodinamica. Stimola e armonizza i processi di formazione dell'humus. Gli elementi di partenza sono costituiti da letame freschissimo – senza alcuna lettiera o fibra esterna – e da corna di vacca. Tra settembre e ottobre il letame viene messo dentro le corna che vengono poi sotterrate in un luogo adatto. Intorno al periodo pasquale vengono estratte da terra. Il letame si è completamente trasformato in humus inodore, scuro, colloidale. Servirà a nutrire il terreno e a renderlo ancora più fertile.

Sovescio
È la semina di alcuni tipi di essenze (leguminose, graminacee , ecc) che, una volta cresciute, con le loro radici riescono a rendere il nostro terreno più ricco e più dinamico per la vite. Sarà poi il terreno a selezionare, di anno in anno, le erbe da far crescere. Il sovescio, oltre ad un'azione fertilizzante, protegge anche il suolo dall'erosione.

Cornosilice
Un preparato da spruzzo che concentra e potenzia le forze luminose proprie della silice. Spruzzato in alto sopra le viti prima del sorgere delsole, regola la maturazione dei frutti. Si prepara frantumando, triturando e setacciando cristalli di quarzo bianco fino a trasformarlo in polvere finissima che, una volta inumidita, viene inserita in corna di mucca e che a loro volta sono interrate per i sei mesi estivi. Dopo aver dissotterrato le corna si preleva la polvere bianca della silice e si conserva alla luce pronta per ogni utilizzo.

Aquila del Torre si trova a Savorgnano del Torre, nel territorio di produzione dei Colli Orientali del Friuli, un'area di rara bellezza da sempre vocata alla coltivazione della vite. Aquila del Torre è accorpata in un unico fondo composto da 18 ettari vitati, i restanti 66 a bosco: gran parte dei territori a monte dei vigneti è occupata da diverse essenze forestali, fra le quali querce, carpini, e agrifoglio. I terreni di Aquila del Torre sono caratterizzati da un'altitudine che varia dai 175 ai 350 metri s.l.m., altezza dalla quale si può apprezzare il panorama agreste della pianura, fino al castello di Udine. La disposizione dei vigneti sul pendio è caratterizzata da un modulo a terrazze monofilare per catturare al meglio i raggi del sole e uniformare la maturazione delle uve: viticoltura di collina sinonimo di vini di qualità.

Biodinamica
Già nel 2015 avevamo iniziato l'avvicinamento all'approccio steineriano, con un progressivo consolidamento della tecnica soprattutto in ambito viticolo, introducendo diverse innovazioni in campo agronomico.

>