Fattoria La Rivolta

cento anni di storia

GLI IMPIANTI SONO A SPALLIERA O A TENDONE CON SISTEMA DI POTATURA A GUYOT O A CORDONE SPERONATO DI SOLE UVE AUTOCTONE. DAL 1998 SIA IN CANTINA CHE IN CAMPAGNA SI LAVORA CON METODOLOGIE BIOLOGICHE SOTTO IL CONTROLLO E CON CERTIFICAZIONE DELL’I.C.E.A. PARTE DELLA CANTINA SI SVILUPPA ALL’INTERNO DI UN’ANTICA COSTRUZIONE IN PIETRA CHE RISALE ALLA FINE DEL SETTECENTO, PERFETTAMENTE RESTAURATA NEL RISPETTO DELL’ORIGINE E DEI LUOGHI. LA PRODUZIONE TENDE ALL’ OTTENIMENTO DI VINI TIPICI, QUINDI PRODOTTI SOLO CON VITIGNI AUTOCTONI, CON GRANDI ESTRATTI, GRANDE CORPO E SEMPRE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO OTTIMALE.

FATTORIA LA RIVOLTA HA SEDE IN CAMPANIA A TORRECUSO (BENEVENTO) NEL CUORE DELLA D.O.C. TABURNO. IL NOME “ LA RIVOLTA” RICALCA L’OMONIMA CONTRADA CHE FU FEUDO LONGOBARDO E TEATRO DI UNA SANGUINOSA “RIVOLTA “ CONTADINA AL FEUDATARIO . I TERRENI DI PROPRIETA’ DELLA FAMIGLIA COTRONEO DA CIRCA CENTO ANNI SONO DI NATURA CALCAREA-ARGILLOSA E TUTTI COLLINARI. SONO COLTIVATI A VITE CIRCA VENTINOVE ETTARI. DAL 1997 PAOLO COTRONEO SI DEDICA A QUESTA AZIENDA DI FAMIGLIA CON GRANDE PASSIONE.

ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO OTTIMALE. LE BOTTIGLIE PRODOTTE ANNUALMENTE SONO CIRCA 180.000, VENDUTE PER IL 70% IN ITALIA ( HORECA) ED IL 30% ALL’ESTERO ( 10 STATI AMERICA, GIAPPONE, AUSTRALIA, CANADA, DANIMARCA, SVIZZERA, OLANDA, BELGIO, GERMANIA)

>